domenica 27 settembre 2015

Domenica 27 settembre: da Albareto alla Diga di Molare (AL)

Giro piuttosto lungo, oltre 18 km considerando che, per partire dalla Cascina Bottino, serve un fuoristrada: la strada è sterrata e piuttosto sconnessa. L'ideale sarebbe partire dalla stazione di Molare (ampio parcheggio) ma, in questo caso, bisogna aggiungere almeno 3 km d'asfalto (6 and. e rit.) fino alla frazione di Albareto.

Nessun segnavia, infatti al primo bivio abbiamo sbagliato strada facendo 1,5 km in più...

Quando è stato inaugurato il sentiero (9 agosto 2015) in occasione degli ottanta anni dal disastro della diga, i partecipanti erano oltre 200, sono rimasti senz'acqua (non esiste fonte lungo il tragitto) e hanno impiegato 5 ore per il ritorno...

Quello che rimane della cascina Bottino (inizio del sentiero)



Qui bisogna prendere la strada a destra in salita



Secondo bivio, questa volta segnalato (Roberto, Tiziana, Rosy e Chiara)

Il torrente Orba
Le mie foto terminano qui, mancava ancora almeno un ora alla diga...


...c'era ancora da passare presso una cascina, non recintata, con 16 cani...

Abbiamo il numero di telefono del padrone, prima di andare si può chiamarlo e lui li chiude, però non si possono portare cani alla gita...

Ecco le foto di Tiziana

Cascina Amica







Gita piuttosto impegantiva (6 ore escluso le soste), forse l'ideale è lasciare delle macchine dall'altra sponda dell'Orba, ad esempio dalla diga dell'Ortiglieto così da evitare di fare il ritorno.


IL PICCOLO VAJONT di Valentina Scaglia






Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi