venerdì 31 marzo 2017

Domenica 9 aprile: Roccaforte Ligure - Avi (AL)

 

Descrizione del percorso: Avi, il borgo abbandonato

Ritrovo ore 9:00 Piazza Coppi a Serravalle Scrivia (AL)

oppure ore 10:00 parcheggio chiesa di Roccaforte Ligure (AL)

Dislivello m.250

Lunghezza percorso km 8 c.a.

Volendo al ritorno si può fare un anello e salire anche sul panoramicissimo monte Poggio

in questo caso i km diventano 12 ed il dislivello raddoppia.

Rientro previsto entro le ore 17:00 

 

Previsioni meteo


Qui le foto dell'ultima gita 

 

Paesi abbandonati: Avi

 

Il video

 

Il sentiero n.260 da Pertuso a Roccaforte

 

 

domenica 19 marzo 2017

Domenica 19 marzo: Il Sentiero della Pace

Parco delle Capanne di Marcarolo (AL)

Organizzato dal presidio di Novi Ligure di LIBERA in occasione della Giornata in Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia

100 passi verso il 21 marzo

67 partecipanti, giornata tipicamente primaverile sul Sentiero della Pace 
un percorso ad anello della durata di due ore circa con partenza ed arrivo dalla Benedicta






Associazione Memoria della Benedicta






La neviera



Cascina Pizzo







Mulino Nuovo, rifugio Cai


Mulino Vecchio















giovedì 2 marzo 2017

Domenica 19 marzo: 100 passi verso il 21 marzo

Domenica 19 marzo LIBERA, presidio di Novi Ligure, celebrerà la giornata in memoria delle vittime di mafia.
Parco Capanne di Marcarolo

L'appuntamento sarà alla Benedicta alle ore 10 dove, una guida del parco, ci accompagnerà lungo il sentiero della pace. (percorso adatto a tutti con durata di circa un'ora e trenta).
Sono aperte le preiscrizioni inviando una mail a daniela.roveda@areeprotetteappenninopiemontese.it
In allegato il volantino.
Intervenite numerosi!!!!!!!!

Delfina

Qui la descrizione del percorso: Sentiero della Pace 




Mafia: sì definitivo dalla Camera a Giornata della Memoria

Ok unanime a proposta di legge, si celebrerà il 21 marzo 

 

L'eccidio della Benedicta

In diverse fasi i nazifascisti fucilarono 147 partigiani, altri caddero in combattimento; altri partigiani, fatti prigionieri, furono poi fucilati, il 19 maggio, al Passo del Turchino. (...)

 

 

 

 

 

.

 

Lettori fissi